Economia

Avrei tanto materiale da condividere, ma recentemente ho cambiato approccio e va tutto rivisto. Mi limito per ora a un argomento che provai ad approfondire quando seguii il corso di storia del pensiero economico di Bruna Ingrao, persona dolcissima e studiosa di grande levatura.

Teorie del ciclo economico: dalla Long Depression alla crisi del '29: per lungo tempo, nel XIX secolo, si era dibattutto delle crisi dell'economia capitalistica, con tanti che vi vedevano l'indizio di un suo prossimo crollo. Dopo Juglar, per dirla con Schumpeter, il ciclo spodestò definitivante la crisi dal suo posto nelle menti degli economisti. Ho cercato di rendere conto delle varie posizioni da Jevons a Hayek.

Ci sarebbe molto da aggiungere. Si può dire che le teorie del ciclo hanno dominato il pensiero economico fino al 1946, quando Evsey Domar dette inizio alla teoria della crescita.

È veramente paradossale che si parli ovunque di un modello di crescita Harrod-Domar, mentre Roy Harrod era a tutti gli effetti un teorico del ciclo! Magari ne riparleremo.