Era qualche anno che pensavo di rendere disponibili su un sito Internet alcuni miei appunti e lavori, ma la continua opera di revisione mi portava sempre a rimandare.

L'attuale emergenza della COVID-19 mi ha spinto a rompere gli indugi, perché vedo circolare troppi messaggi ambigui, troppi calcoli basati sul nulla.

Ecco quindi un sito in cui le sezioni originarie sono ridotte all'osso, ospitando solo materiale che comunque intendo lasciare così come è, mentre l'imprevista sezione dedicata alla COVID-19 sarà presto più ricca.